cause perdite dati – guasto meccanico – parte seconda

I guasti meccanici possono avvenire solo all’interno dello chassis. Ovvero il contenitore ermetico dentro il quale si trovano i componenti più delicati di un disco fisso.

Innanzitutto sono chiusi ermeticamente perchè un granello di polvere invisibile all’occhio umano è sufficente per danneggiare irrimediabilmente il supporto e rendere necessaria un’operazione di recupero dati.

All’interno dello chassis come dicevamo si trova innanzitutto il motore. Niente di diverso da un qualunque motore elettrico se non per la potenza espressa. Questi motori possono infatti raggiungere 15.000 giri al minuto che rappresenta qualcosa di molto vicino alla velocità di rotazione di un motore di una F1.

Non essendo però questo altrettanto lubrificato può abbastanza facilmente gripparsi. Questo è un caso di guasto meccanico. Infatti non potendo più girare i piatti le testine non sono più in grado di rilevare le modificazioni elettromagnetiche sulla superfice dei piatti.

Un altro guasto meccanico, questo abbastanza frequente, è raprresentato dalla rottura di una parte del gruppo testine.

Le testine, detti sensori GMR, sono dei microfilamenti di rame posti all’estremità di un braccio che comandato da un magnete, detto attuatore, si sposta come una testina di un vecchio giradischi sopra i piatti dove sono registrate le informazioni.

Queste testine letteralmente decollano quando i piatti iniziano a girare, grazie al cuscinetto d’aria sviluppato dalla roteazione stessa. Se la testina dovesse piegarsi a causa di un urto o danneggiarsi a causa di un cedimento strutturale, andrebbe a toccare la superfice dei piatti danneggiandola gravemente.

Segue…

 

cause perdite dati – guasto meccanico – parte secondaultima modifica: 2009-07-02T00:41:58+02:00da paoltaia
Reposta per primo quest’articolo